fitoterapia, floriterapia, cosmesi fresca

Castagna

castagneRegina dell’autunno, la castagna è tra i frutti di maggior valore calorico (soprattutto quelle secche) con una notevole concentrazione di sali minerali e vitamine A, B e C. Sconsigliate per i diabetici, le castagne costiuiscono un gustoso piatto unico.

Indicate in caso di avitaminosi, anemia e debilitazione. Utili il decotto o l’infuso in caso di bronchiti e diarrea.

Grazie alla loro azione antisettica i gargarismi con l’infuso di foglie sono un ottimo rimedio contro infiammazioni di gola e bocca.

L’acqua di bollitura delle castagne costituisce un ottimo fertilizzante per le piante.

Topinambur

TopinamburBen riconoscibile dal fiore giallo tipo “margherita”, la pianta del topinambur cresce sulle sponde dei fiumi e a margine dei campi coltivati.

La pianta nasconde nel terreno il suo tubero che ha caratteristiche simili a quelle della patata; non presenta però controindicazioni per l’alimentazione dei diabetici perché ricco di inulina.

Il tubero ha proprietà galattogene, stimola la secrezione di latte nelle donne. L’estratto di topinambur è utilissimo in caso di sovrappeso, in quanto  facilita la digestione e favorisce sensazione di sazietà, contiene gli attacchi di fame.

Il topinambur non forma glutine, di conseguenza è adatto alle diete per celiaci.